Tra informazioni in televisione, online o sui social ormai sappiamo quali sono le cose da NON fare in questo periodo di emergenza.

E se pensassimo invece a quello che si potrebbe fare?

Noi ci abbiamo provato, cercando di condividere qualche consiglio di buon senso pratico, con un pizzico di positività.

FAI UNA CHIAMATA

Ai tuoi partner, ai tuoi clienti, vecchi e nuovi.
Siamo tutti sulla stessa barca e una pacca sulla spalla non fa mai male.

È anche un pretesto per scambiarsi consigli di ingegnosa sopravvivenza.
E nella tua azienda come sei organizzato?
Lo smart working funziona?
Ti ricordi di quel progetto di cui ti parlavo l’anno scorso, che abbiamo rinviato perché eravamo full. Che ne dici di approfittarne per…

FAI DI PIU’, VIDEOCHIAMA!

Quando si sta organizzando un progetto, vedersi faccia a faccia è sempre meglio.

Per ovviare alle limitazioni negli spostamenti, le tecnologie ci vengono in aiuto.
Sapevi che con Skype non solo puoi fare una videochiamata ma puoi condividere file e lo stesso schermo del computer?
Noi lo stiamo usando per mostrare ai clienti l’avanzamento dei lavori o per confrontarci in diretta quando la mail non basta.
È una soluzione semplice e smart, e come direbbero gli inglesi “it’s working”.

PAUSA PRANZO? FAI UNA PASSEGGIATA!

Con molte mense chiuse, ci si sta attrezzando con panini e pranzo da casa. Poi che si fa? Si sta ancora al chiuso in ufficio?

Perché non fare una passeggiata da soli o in compagnia (con la giusta distanza ovviamente)?
Non fa ancora caldissimo ma il sole all’ora di pranzo è bello alto e quasi quasi la giacca non serve più…

A volte basta un po’ di tepore per assaporare la primavera, miglior simbolo di rinascita di sempre.

E’ TEMPO DI…COMUNICARE DIGITALE

Si è sempre detto che il digitale allontana le persone, ma mai come in questo periodo le sta tenendo unite.

Newsletter, messaggi social, video, mail, videochiamate: sono tanti gli strumenti a disposizione per comunicare, per creare un “contatto” che è molto meno virtuale di quanto si pensi.
Se non lo hai ancora fatto, usali per raccontare come la tua azienda sta affrontando la situazione o semplicemente per dire “Stiamo bene e al lavoro! E voi?”.
Ti stupirai di quanta vicinanza si può creare condividendo un bit di vita quotidiana.

PIANIFICA IL DOPO VIRUS

Fiere slittate, meeting posticipati, presentazioni di prodotto rinviate.
Tutto da ripianificare: progetti, sviluppo di nuovi prodotti, attività di comunicazione.

Nel marasma momentaneo, ci può venire in aiuto uno strumento chiamato Trello.
Se non l’hai mai usato, si tratta di una piattaforma online gratuita per:

  • pianificare le varie azioni di un progetto
  • condividerle con team o altri reparti
  • avere una visione complessiva dei progetti in corso.

Provalo e facci sapere!

Noi ci auguriamo che la situazione torni presto alla ‘normalità’.

Nel frattempo, siamo al lavoro.

Per portare avanti i nostri progetti, quelli in corso e quelli nuovi.

E anche per contenere in ogni modo la diffusione del virus.

Operativi sì, ma con la testa!

Fino a nuove disposizioni…