E-MAIL MARKETING PER TUTTI

L’e-mail marketing, spiegato semplice.

Perché per mandare una mail, basta un click. E per cestinarla, pure.

FARE MARKETING CON LA MAIL

Chi reputa la newsletter uno strumento inutile è perché ancora non ha avuto l’occasione di testarne o apprezzarne l’efficacia.

Oppure perché quelle che ha ricevuto, non rispondevano a un suo bisogno. Semplice.

Come quello di saperne di più riguardo a cosa serve l’e-mail marketing, e se serve a qualcosa.

Soprattutto alle piccole e medie imprese.

COSA COMUNICARE CON UNA NEWSLETTER

Stai per lanciare o hai appena lanciato un nuovo prodotto? Comunicalo!
Puoi usare la mail per creare interesse e invitare a saperne di più, indirizzando verso il tuo sito.
Puoi presentare novità, promozioni, eventi.
Puoi far vedere il tuo catalogo prima ancora che arrivi il cartaceo.

Con la newsletter, anticipi, ricordi, informi, aggiorni, racconti, incuriosisci, spieghi, crei o rafforzi la relazione.
Non è un post su Facebook che può finire per essere ignorato tra centinaia. 
È una mail. La si riceve sulla posta elettronica aziendale, tra quella del fornitore e quella del cliente. È lavoro.

UNO, CENTO, MILLE CLIENTI

Molti programmi online permettono di inviare gratuitamente una mail fino a 2.000 contatti alla volta.
L’efficacia dell’e-mail marketing è però maggiore più la comunicazione è mirata.
Creando apposite liste di indirizzi, si sceglie se comunicare a tutti oppure separatamente con mail specifiche per agenti, fornitori o clienti. Si può inoltre segmentare la clientela dividendo tra attivi e potenziali, tra vecchi e nuovi, fino a profilazioni ancora più dettagliate.

Più personalizzato e di potenziale interesse è il contenuto, più sarà letto con piacere e percepito come un servizio utile.

E I RISULTATI?

Chi ha aperto la newsletter? Chi si è dimostrato più interessato e invece chi non lo è affatto? Quanti hanno cliccato proprio sul link che volevamo? Quali contenuti hanno suscitato più curiosità e quali invece no?

Le piattaforme di gestione delle mail permettono di avere report dettagliati e statistiche.
In questo modo si riesce ad avere un riscontro diretto dell’efficacia del piano di marketing.

FACCIAMOLO INSIEME, IN 4 PUNTI

STRATEGIA

Vuoi coccolare e anticipare le esigenze della clientela che ti dà più margine? Vuoi incrementare la reputation verso i nuovi clienti? Vuoi invitare un target di clienti specifici ad un evento?
Ci incontriamo, ascoltiamo le esigenze, condividiamo cosa è possibile fare e come.
Insieme elaboriamo una strategia d’azione.
A cominciare dal…

PIANO EDITORIALE

Sei, dieci, dodici, ventiquattro, trentasei comunicazioni all’anno.
Si sceglie il pacchetto più idoneo alle proprie esigenze e si pianificano contenuti e uscite, in funzione della stagione e di momenti importanti, come fiere o il lancio della nuova edizione del catalogo.

COMUNICAZIONE

Testi, foto, video, gif, link. Cinque “armi” che racchiudono tante potenzialità per dare alla propria mail forma e sostanza accattivanti.
Molto materiale è già in possesso dell’azienda. Bisogna solo saperlo valorizzare.
Anche qui abbiamo pensato a un servizio modulare, in funzione dell’apporto nella gestione e nella produzione dei contenuti.

REPORT

Analizziamo insieme dati, risultati e miglioramenti, anche dopo ogni invio.
Scopriamo chi sono i clienti più interessati. Magari è il caso di intercettarli con una chiamata, prima ancora che ci cerchino loro.
Verifichiamo il nostro indice di conversione, cioè quanti clienti hanno fatto esattamente quello che volevamo, come scaricare il pdf con la scheda di prodotto che avevamo allegato, per esempio.
I report permettono di avere tanti dati utili per capire meglio i propri clienti e per scoprire come conquistarli. E per una piccola o media impresa, questo è oro.

Perché un conto è mandare una newsletter. Un conto è fare e-mail marketing.