“Non c’è mai una seconda occasione per fare una buona prima impressione” diceva Oscar Wilde.

E questo vale tantissimo anche nella comunicazione.
Nel viaggio esperienziale di un possibile cliente, una buona presentazione significa partire davvero con il piede giusto.

Solo una metafora, o anche un’idea?

Perché al posto del solo catalogo, non scegliere una box di presentazione?
Uno strumento capace di attirare l’attenzione già dalla forma e dalle decorazioni, parlando di voi e del vostro essere “unici”, unendo originalità e anche praticità.

Sì, praticità, perché la box può contenere tutto ciò che volete far “sapere” di voi.

Una chiavetta usb, per esempio, per presentare prodotti e lavori con un catalogo in formato digitale. Un campioncino, se è possibile, o un oggetto che richiami il vostro mondo e magari con cui “interagire”. Un libricino che racconta la vostra storia. Una card, con un invito riservato a conoscervi, ecc. ecc.

Il nostro consiglio è:

il più delle volte una presentazione standard equivale ad un messaggio troppo generico o a una comunicazione ignorata.

Bisogna sempre pensare al target, e se i clienti che volete conquistare apprezzano la capacità di stupire, perché non stupirli, magari con una comunicazione, o con un strumento di comunicazione non convenzionale?